CHIARA FERRAGNI E FEDEZ: LEI STAR LUI GAY? - Ines Pesce

CHIARA FERRAGNI E FEDEZ: LEI STAR LUI GAY?

ferragni fedez

CHIARA FERRAGNI E FEDEZ: LEI STAR LUI GAY?

La coppia non coppia

A pochi giorni dall’uscita del nuovo Vanity Fair e dell’articolo su Chiara Ferragni e Fedez non si parla di altro: l’omosessualità di Fedez. Se lo speciale del magazine più letto dalle donne voleva smentire che la coppia Chiara Ferragni e Fedez fosse costruita, le dichiarazioni di lui in merito alle illazioni circa la sua sessualità, hanno addirittura scatenato fan e non solo sull’interrogativo: ma Fedez è gay?

A rincarare il dubbio, il servizio-scherzo che le Iene e JAx hanno messo su, proprio per Fedez. 

Onestamente io che ho letto l’articolo di Vanity Fair prima ancora di vedere il video delle Iene e che ignoravo le battute sarcastiche e allusive di Gianni Morandi durante X-Factor 10, che insinuavano pure sulla omosessualità di Fedez, mi sono immersa in quel racconto di una coppia fatta da ragazzi come tanti, alla base, ma con un successo esploso tra le mani e da gestire con tutte le sue conseguenze positive e negative.

Chiara Ferragni è la trentenne e fashion blogger più conosciuta  al mondo, testimonial di importanti aziende del fashion e della bellezza. Inizia 8 anni fa con il supporto del suo fidanzato di allora, suo attuale socio in affari, che ebbe la lungimiranza di investire con lei in un blog il cui successo odierno si deve senz’altro all’idea innovativa del momento e al largo vantaggio competitivo che sono riusciti a sfruttare.

Aprire oggi un blog e definirsi blogger è una pratica comune soprattutto tra le giovani ragazze che ambiscono a diventare una #chiaraferragni ma monetizzare, anche minimamente, con quell’appellativo è ben altra cosa. In questi due giorni trascorsi a Milano, durante i miei amati aperitivi, non c’era ragazza che non fosse in preda ad una posa e ad un selfie da postare su Instagram nei secondi successivi, nel tentativo di ricevere quanti più “likes” e “follower” possibili.

Le guardavo sorridendo perchè da un lato mi intenerivano (molte erano davvero belle, forse più della Ferragni), ma dall’altro mi chiedevo se avessero considerato il fatto che per fare business con un blog o con il proprio profilo Instagram forse va fatta prima una strategia di marketing, pianificando quindi un budget da investire, e poi stabilire la posa da assumere in foto. Sempre che non lo si faccia per divertimento: allora lì tutto è ammesso.

Lasciamo a parte questa considerazione dettata dalla mia inclinazione professionale che mi fa guardare le cose sempre in ottica critica e ritorniamo sulla coppia Chiara Ferragni e Fedez.

Domanda numero uno: Come si fa ad avere il dubbio che il rapper più famoso del momento, peraltro pure il mio preferito (anzi direi l’unico rapper che ascolto), dai guadagni considerevoli non possa essere il fidanzato della web star Chiara Ferragni?

Domanda numero due: E come si fa dire che sempre Fedez sia gay?

Dalle parole lette su Vanity Fair uscito l’8 marzo io ho visto un ragazzo che dopo aver percorso strade impervie è arrivato al successo e ritiene di doverselo godere, giustamente. Fedez ha fatto avuto un escalation che l’ha portato ad accettare e trasformare il corpo di un adolescente in sovrappeso in un uomo fisicato e attraentemente tatuato; a rivendicare un basso status sociale e capacità professionale e l’essere uno dei rapper più pagati del momento oltrechè proprietario di un’etichetta discografica in società con chi – ancor prima di lui – ha fatto la storia del rap italiano. Ora, nella sua ascesa sociale mettiamoci anche che sia fidanzato felicemente con Chiara Ferragni. Qual’è la stranezza?

E a questo ragazzo dalle radici semplici, che con fatica e fierezza si è fatto da solo passando dalla vita comune alle stelle del jet set, e che si trova di fronte al rischio di un brutto tiro che lo vedrebbe coinvolto nel reato di truffa, che poi invece si rivelo uno scherzo del suo compare (stronzo) J-AX, non vogliamo giustificargli la crisi di pianto avuta per lo spavento? Senza definirlo gay possibilmente?

Anche perchè lo stesso mondo gay è diviso in merito: c’è chi ritiene che lo sia ma poi bisognerebbe capire perché dovrebbe tenerlo nascosto e chi invece in maniera categorica sostiene che sia assolutamente etero e felicemente fidanzata con la Barbie del web. Io sposo decisamente quest’ultima tesi anche perchè non riesco a ritenere inverosimile il legame Chiara Ferragni e Fedez e, d’altro canto, non posso pensare che l’unico rapper di cui sono fan sia gay (Lol).

 

 

Ines Pesce
web@darumastudio.it
No Comments

Post A Comment